Commissione Europea, censura sulle monete e curvatura delle banane

La questione contesa della nuova moneta da due euro che la Banca Centrale Slovacca emetterà nel maggio 2013 per l’anniversario della missione dei santi Cirillo e Metodio in Grande Moravia ha suscitato una serie di commenti a tutti i livelli, dalla Chiesa cattolica agli ambienti politici, ma anche dalla comunità intellettuale laica della Slovacchia, che ritiene normale raffigurare i due missionari con la simbologia iconografica classica, ovvero con le aureole e le croci sui paramenti. Malgrado una raccomandazione della Commissione Europea nel “ripulire” la moneta da questi simboli religiosi nel nome della neutralità religiosa sancita dalla Carta dei diritti fondamentali dell’UE, il Consiglio bancario della Banca Centrale Slovacca ha confermato lo scorso venerdì il design originale della moneta, con gli attributi contestati. Pubblichiamo qui di seguito un commento pervenutoci su questo nostro articolo. (Red)

Mi verrebbe da ridere, se non mi venisse da piangere. Non ne faccio una questione di principio, ma di sostanza. E “uso” questo articolo, apparentemente di poco conto, per sollevare una questione molto importante. Anzi, due. Cominciamo con la prima, solo in senso strettamente cronologico. Non sono certamente cattolico e, anzi, non ho alcuna simpatia per la Chiesa Apostolica Romana. Però ritengo lesivo della libertà di ognuno questa discriminazione sui simboli. Io non sono cattolico, come non sono mussulmano né induista, ma non vedo perché chiunque altro non possa avere assoluta libertà di espressione della propria fede religiosa, purché ovviamente ciò non leda sostanzialmente la sensibilità di chi la pensa in modo diverso. Mi sembra assurdo che i burocrati di Bruxelles si “preoccupino” di non urtare la sensibilità di chi, stupidamente, non vuol permettere la presenza di simboli religiosi su una moneta. Questo denota una assoluta mancanza di rispetto per la sensibilità altrui e, soprattutto, per la libertà di espressione! Cosa ben diversa se si fosse proposto di coniare monete che palesemente offendano un’altra delle religioni praticate in Europa o in altra parte del mondo. Questa vicenda mi ricorda altre norme varate sempre dai nostri “cari” burocrati della Commissione Europea. Avevano proibito l’utilizzo di legna nei forni A LEGNA per la pizza italiana e avevano stabilito quale dovesse essere la curvatura delle banane…Ma non hanno altro a cui pensare?!

Veniamo al secondo aspetto. La sovranità monetaria. Mi considero un “europeista”, nel senso che sarei, ed il condizionale è d’obbligo, favorevole ad una Unione Europea se i presupposti fossero diversi da quelli che sono. Questa Europa che abbiamo oggi è l’unione di tante democrazie o è solo una unione “bancaria”?! Pochi sanno che, scegliendo l’euro come moneta corrente, la Repubblica Slovacca ha rinunciato alla propria indipendenza bancaria, finanziaria ed economica. Quando si parlava di euro sì / euro no, mi ritrovai a parlare con un professore universitario della Univerzita Komenského. Se non sbaglio insegnava proprio alla Facoltà di Scienze economiche e sociali. Poco importa. Non stavo parlando con un addetto ad una pompa di benzina. Quando gli chiesi cosa pensasse del “signoraggio bancario” e delle conseguenze che avrebbe avuto sulla indipendenza politica ed economica della Slovacchia, mi rispose: «Signoraggio bancario?! Mai sentita questa espressione»… Non sapeva neanche di cosa stavo parlando… e non era per nulla preoccupato!

E come lui, ritengo, la maggior parte degli slovacchi, e dei politici della Slovacchia, non hanno la più pallida idea di cosa ciò comporti. Non in termini di forma, ma proprio di sostanza. La vicenda delle monete “epurate” è solo un pallido esempio di ciò che ha comportato, per la Slovacchia e per l’Italia, l’adesione all’euro.

Tutta la mia solidarietà, solo per questa volta, ai cattolici.

Forse la Slovacchia è stata “costretta” ad aderire all’euro visto che ormai la maggior parte delle industrie “pesanti” sono tedesche o comunque controllate da capitali esteri. Ma perché allora la repubblica Ceca ha resistito alla “tentazione”, o ai diktat, e non ha aderito all’euro?!

Un consiglio ai politici di KDH, di SDKU-DS e anche agli altri. La Národná Banka Slovenska… è ancora “Národná” oppure ormai è solo una filiale della BCE?! Vigilate… e se è il caso, sempre che ne abbiate la vis politica, fate qualcosa o, dopo aver “normalizzato” la Grecia, la Spagna, il Portogallo e l’Italia, alla BCE potrebbe venir voglia di “normalizzare” anche la Repubblica Slovacca! Ops! Che gaffes!! BCE?! Ma no, si chiama Unione Europea!

(Armando De Dominici)

1 comment to Commissione Europea, censura sulle monete e curvatura delle banane

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google