Vazny rimette in pista il progetto di ferrovia a scartamento largo dalla Russia

Tra le questioni che il nuovo Vice Primo Ministro per gli investimenti Lubomir Vazny si troverà sul tavolo è il progetto della linea ferroviaria a scartamento largo che, attraverso la Slovacchia, dovrebbe collegare la Russia (e l’Asia intera inclusa la Cina) con l’Europa occidentale in un nuovo terminale ferroviario a Vienna. Vazny, ex Ministro dei Trasporti nel primo governo di Robert Fico (2006-2010) è un sostenitore di questa grande opera e ha l’ambizione di riuscire ad ottenere le fonti finanziarie necessarie per la messa in cantiere di questo infrastruttura che, lui pensa, prima o poi dovrà essere costruita.

A suo parere, questo progetto potrebbe diventare realtà nel giro di cinque anni. Se le banche decidono che il collegamento ferroviario da Kosice a Bratislava e Vienna non può essere finanziato ora, Vazny è pronto a mettere il progetto in frigo e attendere tempi più maturi per la sua attuazione che potrebbe prendere tra cinque e sette anni.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google