Gli slovacchi sono tra i più attivi in Europa nel restituire merci difettose

I cittadini slovacchi sono in Europa tra quelli che più probabilmente chiedono rimborsi  per i beni danneggiati, dice il quotidiano Hospodarske Noviny. Il primo posto nella lista delle richieste di rimborso è occupato dagli ungheresi, il 17,1 per cento di loro ha chiesto rimborsi nel corso dell’anno scorso, seguiti dai bulgari con il 17 per cento, mentre gli slovacchi sono arrivati al quarto posto con il 14,6 per cento.

“La consapevolezza dei diritti è aumentata tra il pubblico. I clienti sono consapevoli del fatto che hanno il diritto di reclamare, e dunque lo fanno”, ha detto il segretario generale dell’Associazione del Commercio e del Turismo Jozef Orgonas, che ha respinto l’idea che l’alta percentuale delle restituzioni è dovuta alla cattiva qualità dei beni e servizi forniti. Tra i beni riportati con maggiore frequenza ai rivenditori sono le scarpe e l’elettronica, ma i reclami sui servizi stanno aumentando, soprattutto nei servizi di telefonia mobile e nel settore energia.

(Fonte Hospodarske Noviny)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.