Mercato immobiliare in ripresa. A Bratislava il salario medio permette abitazioni più piccole

La vendita di beni immobili in Slovacchia si sta riprendendo, la tendenza è visibile anche dal numero crescente di mutui ipotecari approvato dalle banche. Nella prima metà del 2010 le singole banche hanno approvato dal 10 al 60% di mutui in più. L’aumento della domanda di prestiti immobiliari è collegato anche ai prezzi immobiliari attualmente più bassi. Dal picco dell’inizio 2008 i prezzi sono crollati di circa il 16%. Da un’analisi dalla banca VUB esce un dato comparativo di potere d’acquisto regionale: un salario medio lordo della regione di Nitra consente – tramite mutui ipotecari – l’acquisto degli appartamenti più grandi (naturalmente si parla di edifici ubicati nella stessa regione. Mentre nella regione di Bratislava il salario lordo medio permette il finanziamento degli appartamenti più piccoli.

Nella tabella seguente è indicata la taglia degli immobili in mq che è possibile finanziare con il salario medio,  considerando una rata del mutuo ipotecario pari al 30% del salario netto:

Regione 2008 2009 Increm.
Presov 31 41 +35%
Kosice 35 47 +34%
Zilina 40 51 +127%
Trencin 45 56 +26%
Bratislava 28 35 +26%
Nitra 48 58 +22%
Trnava 40 48 +22%
B. Bystrica 41 47 +14%

(Fonte Pravda)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.