Polizia: 6.000 autisti fermati nell’ultimo anno con tasso alcolico superiore al limite

Quasi 6.000 persone sono state fermate alla guida in Slovacchia dopo aver bevuto almeno un bicchierino nel corso degli ultimi 12 mesi, secondo i dati pubblicati dalla polizia ieri un anno dopo l’entrata in vigore della nuova e più rigida legge del Codice della strada che definisce la guida sotto l’influenza di alcolici o droghe come un crimine penale piuttosto che una contravvenzione.

Quando il palloncino segna un livello di alcol nel sangue superiore all’uno per mille, la polizia ha diritto al sequestro immediato della patente e a portare l’autista alla più vicina stazione di polizia. I trasgressori rischiano una pena detentiva fino a un anno (e senza condizionale). La legge, entrata in vigore nel settembre 2011, afferma anche che gli individui con già due condanne per guida con alcol oltre il limite possono essere condannati al divieto di guida permanente, senza nemmeno la possibilità di poter rifare gli esami per la patente. La stessa sanzione è inflitta a chiunque provoca un incidente con vittime sotto l’influenza di alcolici. Chi causa tre incidenti stradali nel periodo di cinque anni, o viene colto per due volte al volante con alcol nel sangue,  perde la patente di guida e deve rifare l’esame per ottenerne una nuova.

Sembrerebbe che, dopo un anno di nuova legislazione, i conducenti «ancora non si rendano conto che mettono in pericolo non solo se stessi ma anche gli altri quando bevono e guidano», come ha sottolineato la portavoce del Presidio di polizia Denisa Baloghova. Al di sotto dell’uno per mille di percentuale alcolica, i conducenti colti in flagrante rischiano multe tra i 200 e i 1.000 euro. I dati pubblicati mostrano che su 11.400 incidenti totali nei primi dieci mesi dalla nuova legge, 1.410 sono stati causati da automobilisti che avevano bevuto.

(Fonte Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google