Regioni: le finanze delle amministrazioni convogliate nella Tesoreria di Stato

Le amministrazioni autonome regionali, e le organizzazioni collaterali, non avranno più la possibilità di tenere conti correnti in banche commerciali, ma direttamente nella Tesoreria dello Stato, secondo una proposta presentata dal Ministero delle Finanze al governo per convogliare i fondi delle regioni nel sistema di Tesoreria dello Stato. La scadenza che il ministro si è dato è fine marzo del prossimo anno. Attualmente le fonti finanziarie di tre regioni – Kosice, Nitra e Banska Bystrica – sono raccolte nella Tesoreria dello Stato. Il Ministero delle Finanze si aspetta da questa mossa una serie di risparmi permanenti sui costi che potranno in parte limitare l’attuale livello di deficit di bilancio e di debito finanziario. L’attuazione del piano creerà al tempo stesso migliori condizioni per la gestione delle finanze pubbliche nel loro complesso, secondo il ministero. Il Consiglio dei Ministri sarà chiamato a dare il suo parere in una delle sue prossime sessioni.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.