US Steel: anche il governo slovacco vuol veder chiaro nella vendita della fabbrica

Il Consiglio dei Ministri slovacco ha mostrato interesse per la vicenda della vendita di cui si vocifera per la US Steel Kosice. Il Primo Ministro Robert Fico avrà oggi un incontro con il presidente dell’azienda di Kosice, David J. Rintoul. «L’azienda è di importanza strategica per la Slovacchia in termini di effetti economici e occupazionali», ha informato il portavoce del Premier, Erik Tomas.

Alcuni oligarchi dell’ex Unione Sovietica, l’ucraino Rinat Akhmetov e il russo Roman Abramovich fra i primi, sono citati come potenziali offerenti. Pur non avendo il governo alcun potere per impedire la eventuale vendita della fabbrica, l’ex Ministro dell’Economia Juraj Miskov (SaS) sostiene che potrebbe influenzare la transazione «politicamente e diplomaticamente».

I potenziali acquirenti dello stabilimento che è il maggior datore di lavoro in Slovacchia sono quattro, ma la società Metinvest di Akhmetov è quella data per più vicina all’affare. L’azienda ucraina fornisce già ora alla US Steel minerale di ferro dalle sue miniere in Kryvyi Rih. Con l’acquisto dell’acciaieria, la Metinvest «non dovrebbe più preoccuparsi per la cessione di una parte della sua produzione», ha commentato l’analista di Cyrrus, Jiri Samara, all’agenzia Sita. Samara crede che alla fine US Steel sarà probabilmente venduta alla società ucraina, un’opinione che è condivisa dal responsabile sindacale dello stabilimento. Le smentite incrociate, di US Steel e di Metinvest, si susseguono sulla stampa internazionale. E si aggiunge quella di ThyssenKrupp, il gruppo tedesco che era dato per interessato a uno scambio con la casa madre americana della fabbrica di Kosice: in cambio di quell’impianto, i tedeschi avrebbero ceduto un loro stabilimento in Alabama.

(Red)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google