OCSE: l’economia della Slovacchia supererà quella dell’Italia entro il 2030

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OECD-OCSE) ha emesso una prognosi a lungo termine che mette a confronto il PIL pro-capite nei suoi stati membri. Il quotidiano Hospodarske Noviny ha citato il documento in un articolo di ieri spiegando che Slovacchia dovrebbe cominciare gradualmente quest’anno a mettersi al passo il livello dei paesi dell’Europa occidentale.

In Slovacchia, secondo i dati espressi nel rapporto, si dovrebbe produrre quest’anno per 600 euro pro-capite in più rispetto al Portogallo, che diviene il primo dei “vecchi” stati membri UE che la Slovacchia si trova a “doppiare”. Entro il 2030, si legge, la Slovacchia dovrebbe sorpassare anche l’Italia e Israele. E potrebbe battere anche la Francia entro il 2060. A quella data, tra quasi 50 anni, la Norvegia dovrebbe diventare il Paese economicamente più sviluppato tra tutti i 34 membri dell’organizzazione, seguita da Stati Uniti, Svizzera e Australia.

(Fonte Hospodarske Noviny)

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.