US Steel in vendita, interessata ThyssenKrupp o i russi

United States Steel Corporation, proprietaria statunitense dell’azienda che è il maggior datore di lavoro privato della Slovacchia – l’acciaieria US Steel Kosice – ha annunciato lunedì che ha deciso di vendere la società dodici anni il suo ingresso nel Paese. «Abbiamo ricevuto una serie di offerte», ha detto il suo portavoce al quotidiano Hospodarske Noviny, considerando la posizione solida e strategica raggiunta nella regione. Ha confermato che «la vendita è nei nostri programmi», ma il cambiamento di gestione non deve essere visto come una minaccia per gli 11mila dipendenti della società (incluse le controllate). Non ci dovrebbe essere alcun licenziamento di rilievo prima del 2014, come previsto dal contratto collettivo, ha confermato al giornale il leader sindacale dell’azienda.

Gli incentivi fiscali ottenuti da US Steel, che ha acquistato l’acciaieria nel 2000, si sono conclusi nel 2010. Ma la decisione di vendere sarebbe arrivata soltanto dopo le significative perdite di bilancio verificatesi dal 2011. Tra le ragioni per lasciare il campo, la società ha indicato la forte concorrenza nel settore e la necessità di nuovi investimenti. Secondo alcuni analisti, la società era stata un po’ troppo ottimistica nei suoi piani di investimento.

La novità è stata ammessa apertamente per la prima volta lunedì 12 novembre. In una lettera per i suoi dipendenti, l’azienda scrive che ha già ricevuto un’offerta di acquisto. Nessun dettaglio sul possibile acquirente dello stabilimento, anche se dietro le quinte si parla del gigante tedesco ThyssenKrupp. Secondo un alalista di Cyrrus, ha scritto Sme, ci potrebbero essere dietro anche investitori ucraini o russi. I tedeschi di TK, che hanno una fabbrica in Alabama con 2.700 dipendenti, potrebbero, secondo alcune voci, scambiare quell’impianto per l’acciaieria di Kosice. ThyssenKrupp ha ufficialmente negato ogni interesse nell’acquisto, ma qualche tempo fa era data tra i possibili nuovi investitori in Slovacchia.

Il Ministero dell’Economia slovacco ha ammesso la sorpresa per la decisione. «Abbiamo avuto colloqui con US Steel Kosice tre mesi fa. Abbiamo discusso direttive energetiche e cose connesse alla gestione ordinaria della società. La vendita della società allora non è stata affatto menzionata», ha detto il portavoce del ministero a Hospodarske Noviny.

US Steel è un fornitore importante dell’industria automobilistica in piena espansione della Slovacchia, quello che molti economisti considerano il fattore chiave dell’economia di questo piccolo Paese. Gli analisti osservano che con l’attuale situazione del mercato, la fabbrica sarà probabilmente venduta sotto prezzo. Secondo notizie di ieri, lo Stato slovacco non avrebbe intenzione di offrire nuovi stimoli di investimento alla US Steel Corporation perché rimanga e continui a sviluppare le sue attività nell’area siderurgica di Kosice.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google