Corte giustizia europea rigetta causa dell’Ungheria contro l’uso in Slovacchia del nome Tokaj

La Corte di giustizia europea ha annunciato ieri il rifiuto di una causa dell’Ungheria contro l’iscrizione della regione vinicola slovacca del Tokaj nel database E-Bacchus, affermando che l’iscrizione non può essere contestata. L’Ungheria aveva avviato la causa in base alla protezione di cui questo marchio godeva già da prima che il database fosse pubblicato.

La regione viticola del vino Tokaj sta a cavallo del confine tra l’Ungheria e la Slovacchia, nell’est del Paese. La Commissione Europea, su richiesta della Slovacchia, ha iscritto tra le regioni protette la Vinohradnícka oblasť Tokaj (regione della vite Tokaj) quale marchio di origine sulle liste dei vini di qualità prodotti nella regione, che sono state pubblicate nel bollettino ufficiale nel febbraio 2006 e nel maggio 2007.

La Slovacchia chiesto al tempo che il nome del marchio venisse cambiato in Tokajská / Tokajské / Tokajský vinohradnícka oblasť, nome in seguito utilizzato per una lista di vini di qualità che venne pubblicata nel giugno 2009. L’Ungheria contestò questo cambiamento, insistendo sul fatto che la Slovacchia utilizza, per il vino prodotto nella regione, la denominazione ungherese Tokaj anche se l’ortografia slovacca prevederebbe la Y al posto della J.

(Fonte Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google