AmCham: troppi insegnanti in Slovacchia rispetto al numero di alunni

Secondo una analisi condotta dalla Camera di Commercio Americana in Slovacchia (AmCham) il numero di insegnanti nella scuola primaria e secondaria del Paese ha superato la media europea. Ci sono 12,4 studenti per ogni insegnante in Slovacchia, mentre nel resto dell’Unione Europea il numero medio di studenti non è inferiore a 15, ha rivelato il documento presentato da Beata Brestenska in occasione di una conferenza sull’educazione nell’ambito dell’Anno dell’Educazione 2012.

Non si tratta di un buon investimento di risorse finanziarie, ha detto la Brestenska, perché se il rapporto fosse regolato a 15-18 studenti per insegnante, gli stipendi del corpo docente potrebbero aumentare anche di 200 euro al mese, che se non ci sono calcoli chiari su quante persone perderebbero il loro lavoro se si decidesse in questo senso.

Soltanto il 10-20% degli insegnanti slovacchi possono garantire una alta qualità, recita il rapporto, e anche questi pochi stanno prendendo in considerazione di lasciare il settore scuola. Un altro 40% fanno del loro meglio pur senza brillare, mentre l’ultimo 40-50% stanno solo sopravvivendo, non interessati ad alcun cambiamento e privi di motivazione. La bassa qualità degli insegnanti potrebbe essere attribuita alla scarsa formazione nel settore, e gli esperti credono che le facoltà universitarie dovrebbero rendere gli esami di ammissione più difficili.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.