Economia: BERS migliora prognosi per la Slovacchia al 2,7% nel 2012

La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) ha previsto una maggiore crescita economica in Slovacchia quest’anno nella sua ultima prognosi. E questo nonostante per tutta la regione dell’Europa centrale e per gli stati baltici la banca abbia invece ridotto le sue stime di crescita del PIL. Secondo BERS, lo sviluppo del PIL slovacco quest’anno arriverà a un tasso del 2,7%, mentre soltanto a luglio gli analisti dello stesso istituto avevano preannunciato una crescita del 2,6%. Immutata invece la diagnosi per l’anno prossimo, il 2013, per il quale la banca rimane convinta che la Slovacchia vedrà una crescita del 2,3%.

Allo stesso tempo, però, la banca ha avvertito la Slovacchia come l’aumento previsto della tassazione per le imprese e gli stipendi più alti potrebbe limitare l’afflusso di nuovi investimenti nel Paese. Sarebbe la prima istituzione internazionale a nominare direttamente il lato negativo dell’aumento della pressione fiscale su banche, imprese e alti salari che è stato voluto dal governo Smer-SD.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.