Approvata legge per regolazione rapporti tra produttori alimentari e grande distribuzione

Il Parlamento ha approvato venerdì 26 ottobre una legge speciale per re-introdurre da gennaio una regolamentazione nei rapporti tra le grandi catene di vendita al dettaglio e i produttori di alimentari slovacchi. Una simile legislazione fu introdotta dal primo governo di Robert Fico, ma fu poi abrogata dal successivo esecutivo di Iveta Radicova.

La normativa intende evitare che le catene della grande distribuzione al dettaglio abusino della loro posizione di forza sul mercato, aumenta la vigilanza del mercato e vuole aumentare la quota sugli scaffali di prodotti alimentari slovacchi. Il provvedimento vieta alla catene al dettaglio di imporre oneri ai produttori per l’inserimento di prodotti sui loro scaffali, il pianificare ispezioni alle sedi di produttori o distributori da far pagare ai controllati, e vieta la restituzione di prodotti alimentari a produttori o distributori poco prima o poco dopo la loro data di scadenza senza fornire alcuna ragione giuridicamente valida.

Il provvedimento stabilisce anche sanzioni per la violazione della legge, per somme tra i 10.000 e i 300.000 euro.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.