Parlamento: disegno legge fiscale con rincaro imposte sui redditi passa in seconda lettura

È stato approvato mercoledì dal Parlamento, e passato in seconda lettura, il progetto di emendamento del governo slovacco alla legge sulle imposte sui redditi. Una volta passato in via definitiva (cosa piuttosto prevedibile data la larga maggioranza di cui gode il partito di governo Smer), il provvedimento entrerà in vigore all’inizio del prossimo anno portando alcuni cambiamenti significativi.

Tra i suoi effetti, ci sarà una limitazione delle spese deducibili forfettarie per i lavoratori autonomi, che passeranno dall’attuale 40% forfettario ad un massimo di 5.040 euro all’anno, suddivisibile in 420 euro mensili. Cesserà anche la possibilità di dedurre le spese in via forfettaria dai redditi provenienti dall’affitto di immobili.

Ma la misura che interesserà in più larga misura i contribuenti sarà l’aumento delle aliquote fiscali sui redditi, dando il colpo mortale alla flat-tax tanto decantata, arrivata a compiere quest’anno il suo ottavo anno di applicazione. L’imposta sugli utili societari passerà dunque nel 2013 dal 19% al 23%, mentre a livello di redditi personali, l’attuale 19% continuerebbe ad essere applicato sui redditi fino a una base imponibile di 176,8 volte il livello di sussistenza attuale, che corrisponde a 3.246 euro. Al di sopra di questa soglia l’aliquota d’imposta sarà del 25%.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google