Gli insegnanti rifiutano compromesso col governo: nuovo sciopero il 26 novembre

I sindacati degli insegnanti hanno deciso ieri di ripetere lo sciopero di settembre, il più partecipato di sempre in Slovacchia, e questa raddoppiano chiudendo le scuole per un paio di giorni. I dipendenti del settore scuola (insieme agli insegnanti c’è infatti il personale non docente) protestano contro l’attuale carenza di risorse nel sistema nazionale dell’istruzione e in particolare contro i bassi stipendi.

La decisione è stata presa dal consiglio nazionale del sindacato che si è riunito oggi sugli Alti Tatra per discutere della proposta del governo di un aumento di stipendio del 5%, che rappresenta circa 30 euro al mese, a fronte di richieste minime dei dipendenti del settore del 10%, e almeno altri 10 milioni all’anno in più per il settore istruzione. Il nuovo sciopero, che inizierà il 26 novembre, è stato annunciato dal capo del sindacato, Pavel Ondek, in una conferenza stampa successiva alla riunione, che ha lasciato il dubbio sulla sua durata. Questo, infatti, sarà deciso in seguito, ha detto Ondek, sottolineando come la data non sia stata scelta a caso. Il 26 novembre è infatti previsto in Parlamento il dibattito sulla proposta di bilancio dello Stato per il 2013.

Lo sciopero dovrebbe svolgersi in forma simile alla prima protesta sindacale organizzata da docenti e dipendenti della scuola il 13 settembre scorso, quando la maggior parte delle scuole e istituti superiori in Slovacchia sono rimasti chiusi.

Il Ministro dell’Istruzione Dusan Caplovic aveva ricordato ancora ieri che un 5% di aumento (circa 32 euro/mese per gli insegnanti, 18 euro per il resto del personale) è il livello massimo possibile, in considerazione delle difficoltà del consolidamento fiscale in corso per ridurre il deficit sotto al 3% del PIL entro il prossimo anno. Il ministro sottolinea come gli insegnanti dovrebbero tener conto del fatto che stanno protestando per aumenti di stipendio in un momento in cui gli stipendi degli altri dipendenti del settore pubblico saranno congelati o anche diminuiti del 5%.

Nella foto: insegnanti slovacchi in sciopero (foto hnonline.sk)

(Red)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google