Alimentari: prezzi gonfiati in Slovacchia, non c’è bilanciamento nella catena commerciale

I prezzi dei prodotti alimentari in Slovacchia sono cresciuti, uno sviluppo che secondo la Camera alimentare slovacca (PKS) non è sempre stato causato dall’aumento dei costi delle materie prime. I grandi negozi, ha detto senza giri di parole il presidente dell’organizzazione, Daniel Poturnay, hanno abusato del fatto che i media hanno annunciato in anticipo di possibili aumenti dei prezzi alimentari. Secondo Poturnay, il motivo per i rincari risiede nei rapporti – che oggi sono sbilanciati – tra i produttori di generi alimentari e le catene alimentari al dettaglio. Il basso numero di catene di supermercati, che fanno tutte condizioni paragonabili, hanno un controllo praticamente totale dei principali canali di vendita, secondo Poturnay, e anche i più grandi produttore di alimenti non hanno alcuna chance di stare sul mercato se non vendendo attraverso questi grandi gruppi.

Riferendosi al “Rapporto Verde” del Ministero dell’Agricoltura, la Camera alimentare fa notare che negli ultimi tre anni i prezzi dei prodotti alimentari in Slovacchia sono stati i più alti nella maggior parte dei casi rispetto agli altri paesi del gruppo V4 (Repubblica Ceca, Polonia, Ungheria). «Non vogliamo tensioni tra noi e i negozi. Sono i nostri partner naturali, senza i quali non possiamo vendere i nostri prodotti sul mercato», ha detto Poturnay, ma le catene di supermercati hanno creato uno squilibrio che non può funzionare nel lungo termine. Da qui un appello a tutti i componenti della catena commerciale del settore per un atteggiamento etico e responsabile.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google