FMI ottimista: la Slovacchia avrà la seconda maggior crescita del PIL in Eurozona

Malgrado il ritmo piuttosto lento dell’economia in Europa, la Slovacchia, secondo l‘ultima stima del Fondo Monetario Internazionale (FMI), dovrebbe fare eccezione con uno dei più alti tassi di crescita della Zona Euro. Il rapporto dell’FMI prevede una crescita dell‘economia globale del 3,3% quest’anno, rispetto al 3,5% previsto appena nel mese di luglio. E nel 2013 dovrebbe aumentare al 3,6%, in calo di 0,3 punti percentuali sulla precedente previsione.

L‘economia della Slovacchia, dal canto suo, è prevista incrementare del 2,6% quest’anno e del 2,8% nel 2013, numeri che potrebbero portare il Paese al secondo posto tra i 17 stati membri dell’Eurozona, superata soltanto dall’Estonia la cui crescita dovrebbe raggiungere il 3,5%. L‘FMI ha anche stimato che l’inflazione in Slovacchia scenderà dal 3,6% prevista per quest’anno al 2,3% l’anno prossimo. Anche il tasso di disoccupazione dovrebbe scendere, dal 13,7% nel 2012 al 13,5% nel 2013.

Le prognosi del Fondo Monetario Internazionale sono dunque più ottimistiche di quelle recenti emesse dal Ministero delle Finanze o dalla Banca Centrale Slovacca (NBS). Il primo ha previsto una crescere del PIL del 2,5% nel 2012 e del 2,1% l’anno prossimo, mentre la seconda stima che la crescita sarà del 2,7% quest’anno e del 2% l’anno seguente.

(Fonte Sita)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.