Prezzi immobili residenziali giù del 2% in Slovacchia nel 2011

I prezzi degli immobili residenziali si sono ridotti del 2% l’anno scorso, ma un calo più marcato è stato osservato in alcuni altri paesi dell’Unione Europea, secondo un’analisi di Postova Banka. «Una caduta molto più robusta dei prezzi, a due cifre, si p riscontrata nel caso di appartamenti e case in Romania (-14,3%) e in Irlanda (-14%)», si legge nel documento della banca che cita dati Eurostat. Le cosiddette case fantasma sarebbero la ragione della situazione in Irlanda, dove 300.000 su oltre mezzo milione di case e appartamenti costruiti durante il boom immobiliare sono ora vacanti. La Spagna sta vivendo problemi simili, e i prezzi degli immobili iberici hanno subito un calo del 7,4% nel 2011. In Francia e Lussemburgo, d’altro canto, i prezzi degli immobili residenziali è salito – rispettivamente del 6 e del 4,2%.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.