Miklos: discuteremo degli aiuti di emergenza ai Comuni

Lo stato delle finanze comunali in Slovacchia è in uno stato desolante, ha detto il futuro Ministro delle Finanze Ivan Miklos in seguito a colloqui con l’Associazione delle città e dei villaggi della Slovacchia (ZMOS), che chiede aiuti d’urgenza per 141 milioni di euro. La cifra è la somma di 88 milioni di buco nel gettito fiscale e di 53 milioni di aiuti per attutire i colpi della crisi economica.

Miklos si è detto pronto a discutere la somma richiesta nel prossimo futuro, ma non rivelerà l’importo che ZMOS potrebbe ottenere. «Posso però tranquillamente dire che non tutti possono pretendere di avere la copertura» dei loro deficit, ha detto ai giornalisti. Il Ministro entrante calcola che il bilancio dello Stato di quest’anno mancherà di 1 miliardo di euro dal gettito delle imposte sul reddito previsto. «Non voglio minimizzare la situazione nella quale i comuni si trovano a causa della crisi economica mondiale, ma questo è anche un risultato della gestione irresponsabile e incompetente da parte del Governo di Robert Fico. […] Tutto quello che posso vedere è che c’è un buco di un miliardo» ha detto.

Le città e i villaggi hanno quest’anno ricevuto 33 milioni di euro per compensare la perdita di gettito dell’imposta sul reddito personale derivante dalla crisi economica globale.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.