Il Ministro della Difesa decora le truppe slovacche di rientro dall’Afghanistan

Di ritorno da un semestre di missione in Afghanistan, 123 soldati slovacchi sono stati accolti mercoledì scorso dal Ministro della Difesa Martin Glvac (Smer-SD) che ha decorato ognuno di loro immediatamente dopo lo sbarco in aeroporto. I militari hanno servito come parte di una unità di pattuglia con il compito di proteggere la base militare di Kandahar nell’ambito della missione ISAF gestita dalle truppe della NATO.

Secondo Glvac, se il contingente slovacco nella missione afghana debba rimanere nella stessa posizione o si sposti in una regione diversa sarà deciso nel prossimo futuro. «In ogni caso dobbiamo rimanere nel Paese fino alla fine della missione, cioè fino al 2014», ha detto Glvac.

La missione è prevista terminare nel 2014, ma le truppe alleate non lasceranno del tutto l’Afghanistan, ha però ricordato il Capo di Stato Maggiore delle Forze Armate Peter Vojtek. «La missione cambierà natura – da militare quale è oggi, acquisirà una funzione di sostegno. Abbiamo già squadre che stanno lavorando nel fornire agli afghani tale sostegno, addestrando soldati e poliziotti perché siano in grado di prendere il controllo del territorio nel proprio Paese in modo responsabile», ha aggiunto.

Le truppe slovacche in Afghanistan hanno ricevuto diversi elogi dalla NATO e dalle forze statunitensi per l’ottimo lavoro compiuto e l’alta professionalità dimostrata.

(Red)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google