Slovglass: tedeschi contestano vittoria all’ultimo minuto di società slovacca

Si è conclusa la gara per aggiudicarsi la fallita società vetraria Slovglass Poltar, la più grande azienda del settore in Slovacchia, e il maggior datore di lavoro nella zona di Poltar nel centro-est del Paese. Secondo le prime informazioni, a fare l’offerta più generosa è stata la società slovacca Convey, ritenuta collegata al magnate Vladimir Poor, mentre seconda si sarebbe piazzata la tedesca AHG Industry, che ha già contestato la decisione.

L’offerta tedesca, presentata tre giorni prima, sarebbe stata leggermente inferiore a quella della Convey, ma dal canto suo AHG Industry può offrire una lunga esperienza nel settore vetrario, cosa che non si può dire del vincitore. Ora un tribunale dovrebbe decidere come procedere. Convey avrebbe fatto una offerta di 910.000 euro per le attività Slovglass, lettera presentata lo stesso giorno dell’apertura delle buste, mentre tre giorni prima AHG aveva offerto appena 10.000 euro in meno.

Terza nella disputa è arrivata l’offerta del miliardario ceco Otakar Motka che ha recentemente acquistato una vetreria in Repubblica Ceca con una filiale in Germania e impiega 1.600 persone nel settore.

Slovglass era al momento l’unico produttore di vetro al piombo e cristallo in Slovacchia, ed era specializzato in prodotti realizzati con diversi metodi produttivi e decorativi, inclusa la pittura manuale con oro o platino, incisione o taglio. L’azienda esportava il 95% dei suoi prodotti in 35 paesi del mondo, tra i quali gli Stati Uniti, Canada e Gran Bretagna.

I dipendenti, oltre mille fino a pochi anni fa, si sono ridotti a 400 poco prima del fallimento, arrivato per l’impossibilità di pagare i fornitori. La disoccupazione nella regione è aumentata di circa il due per cento, arrivando a oltre il 24%. La maggior parte degli impianti di produzione è in uno stato complessivo soddisfacente, ma il nuovo proprietario dovrà fare i conti con investimenti sul medio termine per l’ammodernamento dei macchinari che potrebbero valere una ventina di milioni di euro. Il valore corrente della proprietà è di 4,07 milioni.

(Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google