La Slovacchia nomina i suoi delegati al Meccanismo Europeo di Stabilità

Sarà il Ministro delle Finanze Peter Kazimir il rappresentante di punta della Slovacchia nel CdA del Meccanismo Europeo di Stabilità (ESM), come risulta da un documento pubblicato dal suo dicastero martedì, in forza della sua responsabilità delle finanze pubbliche slovacche. Il suo Sottosegretario Vazil Hudak, che pure farà parte del CdA insieme al direttore del Dipartimento Affari europei Robert Auxt, sarà “vice governatore” della Slovacchia nell’ESM. La riunione inaugurale con tutti i rappresentanti degli stati membri del fondo salva-stati si terrà l’8 ottobre.

L’istituzione finanziaria, attualmente in fase di costituzione dopo l’ok definitivo della Germania, avrà tre principali organi amministrativi – un Consiglio dei governatori, un Consiglio di amministrazione e un Amministratore delegato. I diritti di voto di ogni Stato membro dipendono dalla quantità di quote assegnate a ciascun paese. Il contributo della Slovacchia all’ESM, che vale lo 0,824% del capitale deliberato del Meccanismo, fa sì che lo Stato slovacco possegga 57.680 quote per un totale di 7 milioni di euro.

(Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google