Nuovo regolamento per allevamento di cani, Min. Agricoltura bandisce i più pericolosi

Il Ministro dell’Agricoltura Lubomir Jahnatek intende vietare l’allevamento di due razze di cani, introducendo regole più severe per la riproduzione di 13 altre specie canine fissando tre categorie di rischio che solo proprietari esperti che soddisfano diversi criteri potranno avere il permesso di allevare nel paese. Come hanno scritto i giornali Sme e Pravda, il ministero ha preparato un progetto di modifica che si propone di dividere le razze a rischio in tre categorie: cani pericolosi che, pur non provocati, hanno già ferito qualcuno, razze di cani “indesiderati” come il Pit Bull Terrier, e cani che richiedono un sistema più rigoroso di allevamento.

La portavoce del ministero Magda Toth Zelenakova ha sostenuto che l’obiettivo è principalmente quello di risolvere il problema degli allevamenti di cani che presentano maggior rischio di attaccare le persone. Il progetto di modifica, ora disponibile per i commenti interministeriali, vieta l’allevamento delle razze Pit Bull Terrier e Bandog a partire dal marzo 2013: i cani di queste specie nati dopo il 1 marzo 2013 dovranno essere castrati oppure esportati all’estero.

(foto jumpinglab@flickr)

(Fonte Slovak Spectator)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.