Pociatek: lascio al nuovo Governo 300 milioni e il compito di riportare il deficit al 5,5 per cento

Al termine dell’ultima seduta di Governo (oggi ne sono previste le dimissioni), il Ministro delle Finanze uscente Jan Pociatek ha detto ai giornalisti che il mantenimento del 5,5 per cento di disavanzo originariamente previsto per quest’anno è ancora realistico, pur avendo pochi giorni fa aggiornato la stima del deficit pubblico al 6,98 per cento. Pociatek ha dichiarato che il prossimo Governo potrà utilizzare riserve per il valore di 300 milioni di euro, oltre ad effettuare tagli alla spesa e sfruttare i fondi UE come strumenti per raggiungere l‘obiettivo.

«Non stiamo lasciando la cassa vuota, ho raccolto 300 milioni di euro in un unico conto mettendo insieme tutte le riserve che erano a disposizione … li possono utilizzare per ciò che vogliono», ha detto Pociatek.

Il Ministro ha sottolineato che ridurre il deficit al 5,5 per cento è compito per il nuovo Governo. «Hanno promesso risparmi radicali, quindi dovremo aspettare a vedere se metteranno in pratica ciò che hanno predicato», ha detto, aggiungendo che lui è scettico in merito al fatto che saranno messi in atto tagli volti a ridurre il disavanzo. «Da quello che ho sentito attraverso i media, la situazione sta lentamente diventando complicata – dicono che la situazione è diversa da quella che si aspettavano», ha detto Pociatek.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.