Indice di libertà economica: la Slovacchia migliora e si avvicina ai paesi avanzati

L’indice di libertà economica della Slovacchia è migliorato di 0,7 punti negli ultimi due anni. L’attuale livello di 7,45 punti, su un massimo di 10, pone la Slovacchia alla 33esima posizione tra i 144 paesi valutati, con un miglioramento rispetto al 36esimo posto dell’ultima classifica. La libertà economica, che mostra il livello di interferenza e regolazione da parte dello Stato dell’economia in Slovacchia è ora paragonabile con paesi come Germania (31esima), o Malta e Norvegia (entrambe 25esime).

La Slovacchia mostra la migliore posizione tra i diversi fattori esaminati nell’area della stabilità monetaria, con un ottimo quinto posto tra tutti i 144 paesi. È poi 17esima nella libertà del commercio internazionale, dove tradizionalmente ha avuto una buona posizione.

Secondo Tomas Puchly, analista della FA Hayek Foundation di Bratislava, ritiene che la classifica della Slovacchia è leggermente migliorata nell’area del livello generale di redistribuzione nell’economia, grazie in particolare «agli sforzi di consolidamento del governo precedente». Ma nonostante questo, « in questo parametro siamo finiti in 80esima posizione», ha dichiarato Puchly, e la Slovacchia continua a rimanere indietro in settori quali l’indipendenza del potere giudiziario, la tutela dei diritti di proprietà e l’applicabilità delle leggi. Un lieve peggioramento è stato registrato nell’area degli oneri burocratici.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.