Festa dell’Addolorata a Sastin con 40.000 fedeli e il cardinal Tomko

Circa 40.000 fedeli provenienti da tutta la Slovacchia si sono riuniti il 15 settembre a Sastin, nella Slovacchia sud-occidentale, in occasione del pellegrinaggio nazionale al santuario della Madonna dei Sette Dolori, patrona della nazione slovacca. La celebrazione eucaristica è stata presieduta dal card. Jozef Tomko, prefetto emerito della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli. «La nostra Nazione ha la sua patrona e protettrice. La battaglia a difesa della moralità non è ancora finita e gli attuali tentativi di minarla, anche attraverso il sistema giuridico, incoraggiano i fedeli a rimanere all’erta», ha detto il card. Tomko nell’omelia, riferendosi a problemi di corruzione, alcolismo, invidia e all’indebolimento dell’istituzione del matrimonio nel Paese. «Oggi non possiamo dare la colpa agli stranieri; questo è il prezzo da pagare per le nostre debolezze e i nostri mali», ha continuato il cardinale, invitando i fedeli ad accogliere la Madre di Dio come Madre propria, perché «ci aiuta a preservare valori sani nella società».

Il card. Tomko, infine, ha respinto fermamente i tentativi dei politici di sopprimere la festa della Madonna dei Sette Dolori come festività nazionale, ricordando che questa festa è stata confermata dall’Accordo fondamentale tra la Santa Sede e la Repubblica Slovacca.

(Fonte Sir Europa)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google