La Banca centrale slovacca aggiorna le stime: crescita al 2,7% nel 2012

La crescita dell’economia slovacca sarà del 2,7% quest’anno, secondo le ultime stime della Banca Centrale della Slovacchia (NBS). È un aumento di 0,2 punti percentuali rispetto alla precedente previsione fatta a giugno. Il governatore di NBS Jozef Makuch ritiene che il rallentamento rispetto al 2011 sia inevitabile per le tendenze generali dell’economia slovacca.

Sui dati previsti per quest’anno, lo sviluppo dell’economia sarà influenzato da un maggior contributo del commercio estero e da una minore domanda interna. I consumi delle famiglie cresceranno solo a un ritmo moderato nella seconda metà del 2012, in particolare come effetto degli sviluppi sfavorevoli sul mercato del lavoro. Le esportazioni nette, comunque, dovrebbero rimanere il principale propulsore della crescita.

La banca ha considerato nel suo calcolo anche le ultime misure di risanamento del governo per 1,57 miliardi di euro – dei quali 950 milioni avranno un impatto diretto sull’economia – come le modifiche al secondo pilastro del sistema pensionistico, con un incremento dei prelievi, i proventi da tributi speciali, un aumento della tassa per le società dal 19 al 23%, le variazioni delle imposte nei confronti dei privati ​​e le modifiche alle spese amministrative.

L’Istituto di politica finanziaria del Ministero delle Finanze (IFP) ha annunciato lunedì che non intendeva ritoccare la sua prognosi per il 2012 al 2,5%, ma ha abbassato le sue stime per il prossimo anno – dal 2,6% prognosticato a giugno al 2,1% attuale.

(La Redazione, Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google