Slovacchi e cechi vogliono iscrivere insieme siti della Grande Moravia sulla lista UNESCO

I ministeri slovacco e ceco della Cultura hanno firmato ieri 17 settembre una proposta congiunta di nominare due siti della Grande Moravia – l’insediamento fortificato slavo di Mikulčice (in Repubblica Ceca) e la Chiesa di Santa Margherita di Antiochia in Kopčany (regione di Trnava, in Slovacchia) – per l’inclusione nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

I due siti, che si estendono a un paio di chilometri su un territorio al confine tra Repubblica Ceca e Slovacchia diviso dal fiume Morava, sono gli immobili meglio conservati dello Stato slavo alto-medievale noto come Grande Moravia (esistente a cavallo dei secoli IX e X), i cui fondatori sono ritenuti antenati dei cechi e slovacchi. La sua città principale era Nitra. Entrambi i siti sono ritenuti anche essere stati frequentati dai santi Cirillo e Metodio nel corso della loro opera di cristianizzazione e alfabetizzazione delle terre della Grande Moravia, della quale cade il prossimo anno il 1150° anniversario.

(Nella foto: la chiesa di Santa Margherita di Antiochia a Kopcany – BuongiornoSlovacchia)

(Fonte Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.