Viaggiare lenti: diario in bici Trieste-Cracovia – Parte 6, Bratislava!

di Diego Manna

[…] A volte, per andar avanti, te ga bisogno de incitamenti. De motivazioni. De sentir che al tuo fianco xe chi che te vol ben e che vol continuar a condivider l’aventura con ti, perchè senza perdessi significato. Perchè cantar de soli ghe manca qualcossa, perchè magnar un’anguria soli no te ga chi spudarghe contro le semenze, perchè tirar clanfini in compagnia da più sodisfazion, perchè l’Oberdan senza el Galilei no gavessi el degno sparring partner. Assenze che finissi per riempirte la giornata. A volte però, anche questo no basta. Te son talmente copà che, anche se te son ben conscio del sostegno dei altri, te par de no farghela. Alora te devi solo che farte forza e zercar la tua motivazion, che sia tua e solo tua. Alora la sageza dei Butthole Surfers, che poi saria leteralmente i Surfisti del Busdel, pol darte una man. Quando son indeciso, quando son blocà, quando penso de no farghela, quando penso che bon, xe meo rinunciar a qualcossa, tanto el giorno dopo te se svegli comunque, alora penso ai ricordi che gaverò co sarò vecio. O più vecio de desso, insoma, no stemo far ironie sui trenteni. Insoma, proiezion al passato visto del futuro. De vecio, te se ricorderà dele tue storie e el motivo dei tui dubi, che desso te sembra cussì enormi e insuperabili, te sembrerà un’inezia in confronto a tuto el resto dela vita che te ga vissù, e a tute le esperienze, bele e brute, che te ga passà indene. E esserte fato fermar de quel dubio te sembrerà una dele grandi monade e dele grandi ocasioni perse, e te se pentirà, pensando ai ricordi mancai. Cussì, el ricordo del dubio che al momento no te da tregua resterà solo ofuscà, ma la tristeza dei ricordi mancai, eco, quela forsi sarà sempre limpida.

[…] No semo ancora entrai in Slovacchia, la meta xe Bratislava. No pensavimo che la iera cussì vicina al confin. Anzi, ai confini, visto che la xe vicina sia al’Austria che al’Ungheria. A dirla tuta, mi e Pasta scopripremo come che xe fata la Slovacchia solo ogi, vardando una cartolina. Questo per far capir quanto gavemo da’ una man nel’organizazion del percorso…

Continua a leggere su bora.la.

Per chi volesse saperne di più vedere il primo nostro articolo sul passaggio a Bratislava dei sette triestini doc.

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.