Chiude l’ufficio ONU per i rifugiati in Slovacchia, la competenza passa a Budapest

L’Ufficio di collegamento a Bratislava del Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) cesserà di esistere, nonostante un numero crescente di rifugiati in Slovacchia. Sarà l’ufficio di Budapest che se ne occuperà a partire da gennaio, secondo le informazioni del quotidiano Pravda. La decisione è stata presa dall’agenzia per i rifugiati delle Nazioni Unite per l’Europa centrale a Budapest.

Sarebbe utile avere un ufficio in ogni paese, ha detto al giornale il rappresentante regionale dell’UNHCR per l’Europa centrale, Gottfried Koefner, ma è necessario fare i conti con le risorse a disposizione. La Slovacchia ha avuto, sul lungo periodo, un numero di richiedenti asilo piuttosto basso. I ministero degli Interni e degli Esteri slovacchi hanno accettato la decisione senza serie riserve, ma le organizzazioni non governative che collaborano con l’UNHCR hanno espresso delle perplessità.

(Fonte Pravda)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.