La Slovacchia offre aiuto al Kenya per costruire una centrale nucleare e altre infrastrutture

Il Ministro dell’Economia slovacco Tomas Malatinsky ha ricevuto a Bratislava il 4 settembre il suo omologo keniano Moses Wetangula, ha scritto nei giorni scorsi Tasr. Nell’esporre diversi progetti in corso in Kenya, tra i quali la costruzione della prima centrale nucleare del paese e un impianto per energia geotermica, Wetangula si è visto offrire da Malatinsky aiuto e cooperazione in forma di partecipazione attiva di esperti slovacchi nella realizzazione dei progetti, mettendo a disposizione la vasta esperienza slovacca nell’energia nucleare anche in canpo legislativo, tecnico ed economico.

Malatinsky ha anche offerto assistenza al ministro africano nella costruzione di una serie di possibili infrastrutture, sia energetiche (come impianti fotovoltaici e idroelettrici) che di trasporto (strade e ferrovie), telecomunicazioni ed altre, con il know-how del mondo industriale slovacco.

Wetangula ha accolto con piacere l’offerta, e con la sua delegazione ha poi incontrato i rappresentanti dell’Agenzia per gli investimenti slovacca SARIO e la Camera slovacca del commercio e dell’industria (SOPK) per parlare di ampliare la cooperazione tra i due paesi.

(Fonte Tasr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.