Ufficio di Statistica: rallenta la crescita del PIL, al 2,8% nel secondo trimestre 2012

I dati più aggiornati emessi oggi dall’Ufficio di Statistica della Slovacchia mostrano che la crescita del Paese ha subito un rallentamento nel secondo trimestre del 2012. Si tratta di un calo di 0,7 punti percentuali sullo sviluppo trimestrale positivo di quest’anno, che porta così la crescita ad attestarsi a un 2,8% su base annua nel periodo aprile-giugno 2012. Lo sviluppo, comunque decisamente positivo in un momento in cui tutta Europa si sta confrontando con un rischio recessione, è dovuto in particolare «all’aumento della domanda estera come nei trimestri precedenti», spiega l’autorità statistica del Paese.

Il PIL a prezzi correnti è aumentato del 3,8% su base annua a 17,849 miliardi di euro nel secondo trimestre dell’anno in corso, con esportazioni in aumento dell’8,9% mentre nel frattempo le importazioni sono cresciute del 3,2%. La domanda interna, osserva l’istituto, registra una diminuzione dell’1,6%, e i consumi delle famiglie sono calati dello 0,3%.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.