Slovacchia in saldo positivo nei fondi europei, ma la situazione potrebbe cambiare

La Slovacchia ha ottenuto, nel periodo di programmazione degli eurofondi 2004-2011, circa 1,5 miliardi di euro in più rispetto alla sua contribuzione al programma. Ma solo nel 2012, scriveva nei giorni scorsi Pravda, il Paese avrà un saldo positivo di 1,74 miliardi, che potrebbe addirittura a ben 5 milioni nel 2013-15, principalmente a causa dell’utilizzo di fondi per la costruzione dell’autostrada D1.

A parte la costruzione di infrastrutture stradali, i fondi UE vengono utilizzati principalmente per la costruzione di condotti idrici e reti fognarie nei villaggi più arretrati, e per programmi di promozione dell’occupazione giovanile. Queste tre aree, da sole, scrive il giornale, dovrebbero consumare quest’anno 1 miliardo di euro.

I propositi di utilizzo di fondi UE potrebbero però subire rallentamenti o stop per una possibile evoluzione negativa nella Zona Euro. «Se l’Eurozona si sfaglia, o se qualche paese problematico ne uscisse, […] i contributi potrebbero essere ridotti o reindirizzati a nuove priorità», ha avvertito Igor Kiss dell’Istituto di politica economica slovacco.

(Fonte Pravda)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google