Viaggiare lenti: diario in bici Trieste-Cracovia – Parte 3, Celje

di Diego Manna

Note de ghiri. Partir con un minimo de preparazion servi. I altri viagi che ierimo sempre tuti a digiuno de bici, quasi no rivavimo a sentarse sul selin za dopo i primi 10 chilometri, e de note tornava fora tuti i dolori, che no te lassava indormenzarte in pase. No stemo parlar del risveglio. Sto giro no, sto giro semo tuti freschi come rose, za ale 7.30 de matina. 7.30 ciò. Per far colazion ale 8. Colazion ale 8? Alora perché sveiarse ale 7.30? Mi e Massimo puntemo la sveglia ale 7.58.

Continua a leggere su bora.la.
Per saperne di più vedere l’articolo sul passaggio a Bratislava dei sette triestini.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google