Il tenore Peter Dvorsky riceve il Premio Centrope

Il tenore slovacco Peter Dvorsky riceverà giovedì, al Municipio di Vienna, il Premio Centrope 2012. Il premio, che include una gratifica in denaro del valore di 10mila euro, viene conferito a personalità che hanno dato un contributo eccezionale in relazione al gruppo di regioni transfrontaliere dell’Europa centrale Centrope.

Dvorsky è uno degli artisti slovacchi più famosi. Nato a Partizanske nel 1951, Dvorsky ha debuttato nell’opera con l’Onegin al Teatro Nazionale Slovacco nel 1972, due anni dopo ha vinto il concorso Tschaikovsky a Mosca, e nel 1975 il Geneva International Music Competition, che lo ha portato a fare un apprendistato alla Scala di Milano. Qui debuttò da protagonista nel 1978, ma intanto aveva fatto altre importanti esperienze internazionali come il L’Opera di Vienna nel 1976 e il Metropolitan di New York l’anno successivo. Al Teatro dell’Opera di Vienna ha poi trascorso 23 stagioni sul palcoscenico.

Pavarotti si sarebbe più volte riferito a lui, e alla sua voce morbida ed elastica, come ad un successore. Dal 2006 Dvorsky è a capo dell’opera al Teatro di Stato a Kosice, e negli ultimi anni anche al Teatro Nazionale di Bratislava. Dei suoi quattro fratelli, tre sono cantanti lirici, il più noto dei quali è Miroslav, che si può spesso trovare nei cartelloni delle stagioni d’opera di teatri italiani.

Il Premio Centrope è stato fondato nel 2007 dalla città di Vienna e Raiffeisenlandesbank NO-Wien insieme alle ambasciate di Slovacchia, Repubblica Ceca e Ungheria.

La macro-regione transfrontaliera Centrope (Central european region) comprende territori confinanti di Austria, Repubblica Ceca, Ungheria e Slovacchia. Per quest’ultima ne fanno parte le regioni di Bratislava e Trnava, con le rispettive città capoluogo.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.