L’economia slovacca è sesta tra le più aperte nell’UE

Secondo un calcolo di Postova Banka su dati Eurostat, il valore dei beni e servizi esportati dalla Slovacchia nel 2011 hanno rappresentato l’89% del suo PIL, mentre le importazioni si sono attestate all’87% del PIL. «Con questi dati, l’apertura complessiva dell’economia slovacca l’anno scorso è stata pari al 176%. Si tratta del sesto valore più alto all’interno dell’Unione Europea», scrive in una nota Postova Banka.

L’economia più aperta nell’UE, e questo è un dato acquisito da tempo, è il Lussemburgo, con un valore di esportazioni e importazioni che raggiungono tre volte il PIL del Paese. Altre economie tradizionalmente aperte sono quelle di Malta, Irlanda ed Estonia, che nel 2011 mostravano valori oltre il 180% del PIL.

In fondo alla classifica, e quindi con caratteristiche di economie più chiuse sono quelle di Grecia, Francia e Italia, «con un’apertura sotto al 60%», osserva il rapporto.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google