RTVS: Il direttore Mika chiede un aumento del canone per i telespettatori

Il nuovo direttore generale della radio-televisione di Stato (RTVS), Vaclav Mika, ha proposto un aumento del canone all’ultima sessione del Consiglio di gestione di RTVS giovedì scorso. Appena a inizio agosto il governo aveva approvato un disegno di legge per il mantenimento del livello attuale dei canoni a 4,64 euro al mese, una misura che era prevista atterrare in Parlamento nel mese di ottobre. Si trattava comunque di una novità a prescindere, considerando che il governo Radicova aveva invece abolito il canone, stabilendo il finanziamento dell’ente con una quota del bilancio dello Stato a partire dal 2013. Smer ha invece voluto riportare le cose a come stavano prima, mantenendo l’idea del canone a carico dei cittadini che posseggono un televisore.

Mika, che è stato per molti anni direttore di TV Markiza, il canale televisivo (privato) che ha la maggior audience in Slovacchia, vorrebbe vedere un aumento del canone, che permetterebbe a RTVS di migliorare la sua programmazione televisiva. RTVS aveva raccolto 74 milioni di euro in canoni lo scorso anno.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.