La Costituzione slovacca ha 13.896 parole, le più citate sono “slovacco” e “Repubblica”

La Costituzione della Repubblica Slovacca, leggiamo sul sito del Parlamento (Narodna Rada, ovvero Consiglio Nazionale) contiene 13.896 parole, 83.647 caratteri e 427 paragrafi, conteggiati in un’analisi statistica digitale realizzata in occasione del suo 20° anniversario. Non considerando la congiunzione “a” (ital. “e”) e la preposizione “na” (ital.: vari significati), la parola più ripetuta nel testo è “slovacco”, che si trova nel documento 393 volte. Segue “Repubblica” (371 volte), “nazionale” (112 volte), “Consiglio” (111 volte) e “diritto” (86 volte).

La frase più comune nella Costituzione è “Repubblica Slovacca”. Seguita da “Consiglio Nazionale”, “Presidente della Repubblica Slovacca”, ” Corte Costituzionale della Repubblica Slovacca”, “ha il diritto”, “per legge”, “ognuno ha il diritto” e “diritti e libertà”.

I legislatori slovacchi hanno iniziato a discutere il progetto di legge costituzionale slovacca nell’agosto 1992, mentre i Primi Ministri federali Vladimir Meciar, per la Slovacchia, e Vaclav Klaus per Boemia e Moravia stavano discutendo della divisione della Cecoslovacchia, processo conosciuto come Divorzio di Velluto per il modo indolore con il quale si è svolto. Per la stesura del testo ci si ispirò a molte formulazioni prese anche direttamente dalla Costituzione Cecoslovacca del 1920.

Il Consiglio Nazionale slovacco ha approvato la Costituzione della Repubblica Slovacca il 1° settembre 1992 con 114 voti a favore sui 134 deputati presenti, con 16 contrari e 4 astenuti. Il documento è stato formalmente ratificato il 3 settembre con la firma dell’allora Presidente del Consiglio Nazionale Ivan Gasparovic (oggi Presidente della Repubblica) e del Primo Ministro Vladimir Meciar in una cerimonia nella Sala dei Cavalieri al Castello di Bratislava, alla presenza di molti ospiti illustri.

La Costituzione, è formalmente entrata in vigore il 1° ottobre 1992, con alcune parti attive solo dal 1° gennaio 2013, data della nascita ufficiale della Repubblica Slovacca.

La legge costituzionale slovacca è stata da allora modificata dieci volte (*), nel 1998, 1999, 2001, 2004 (due emendamenti separati), 2005, 2006 (due volte), 2006, 2010 e 2011. L’ultima volta, nell’autunno 2011, si è provveduto a modificarla per permettere al’esecutivo di Iveta Radicova di continuare a governare traghettando il Paese alle nuove elezioni di marzo 2012 (sotto il tutorato dal Presidente Gasparovic) dopo essere stata sfiduciata dal Parlamento nell’ottobre scorso. Il testo della costituzione è diviso in un Preambolo e in 9 Titoli (suddivisi in genere in capitoli), che sono a loro volta ripartiti in 156 articoli, che possono distinguersi in paragrafi e/o lettere.

Il giorno dell’adozione della Costituzione, il 1° settembre, è a tutt’oggi ricordato con la Festa nazionale della Costituzione. Alcuni parlamentari hanno promosso una revisione delle feste nazionali in Slovacchia, e il 1° settembre sarebbe tra quelle da abolire, lasciando come principale festa della repubblica il 1° gennaio, data della Fondazione della Repubblica Slovacca.

(La Redazione)

___
(*)
 Aggiornamento 1/9/2015
: Le modifiche della Costituzione ad oggi sono 13, le ultime tre fatte nel 2012, e due volte nel 2014 (per la definizione del matrimonio come unione esclusiva di un uomo e una donna) e per il divieto di export delle acque potabili attraverso cisterne o tubazioni (ma non quelle in bottiglia).

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google