Il governo rispolvera la legge sul rapporto tra produttori alimentari e catene al dettaglio

Tra le misure discusse e approvate nel Consiglio dei Ministri di mercoledì scorso vi è anche una riproposta che non mancherà di far discutere. Si tratta della legislazione speciale per regolare i rapporti tra i produttori alimentari e le catene di vendita al dettaglio, che sarà presentata al Parlamento per ripristinare una maggior protezione dei produttori alimentari slovacchi. Secondo il governo, la legge potrebbe essere ripristinata dal 1° gennaio prossimo, dopo che una simile legge introdotta dal primo governo di Robert Fico (2006-10) è stata abrogata dal governo di centro-destra nel 2011.

«L’obiettivo della legge è di introdurre misure per evitare che le catene di vendita al dettaglio abusino del loro potere economico, creando condizioni adeguate per rafforzare la vigilanza del mercato … e condizioni per aumentare la quota dei prodotti alimentari slovacchi di qualità sul mercato interno», è scritto nel documento presentato al governo dal Ministero dell’Agricoltura. Tra le condizioni definite “inappropriate” nelle relazioni commerciali tra i produttori e le catene commerciali, il ministero ha incluso ad esempio la richiesta di esborsi di denaro da parte dei produttori per piazzare i loro prodotti sugli scaffali dei supermercati.

(Fonte Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google