Belize: l’immigrazione revoca a Mello il permesso di residenza

Il Ministero dell’Immigrazione del Belize ha revocato il permesso di residenza permanente allo slovacco Karol Mello, ricercato con un mandato internazionale dalle forze di polizia slovacche come autore di diversi omicidi in patria. Il ministero belizeano ha affermato di aver preso questa misura per il fatto che Mello ha ricevuto il suo permesso con false dichiarazioni, ha riferito il sito di news del Belize reporter.bz.

L’avvocato di Mello, Godfrey Smith ha informato che Mello vuole comunque rimanere in Belize, ed è pronto ad accettare le possibili conseguenze di questo fatto. Il Belize, tuttavia, non potrebbe estradare Mello in Slovacchia in quanto non esistono accordi di estradizione tra i due paesi. Il governo del Belize, però, lo può dichiarare persona non grata e intimargli l’espulsione con un decreto esecutivo, contro il quale non esiste possibile difesa legale.

Mello, in fuga dalla Slovacchia da parecchi anni, è stato arrestato a fine 2010 in Polonia e poi estradato in Slovacchia, dove un errore procedurale lo ha fatto scarcerare nella primavera dello scorso anno. Subito l’uomo si è ridato alla macchia. L’Interpol lo ha rintracciato nel Belize nel luglio di quest’anno procedendo al suo arresto.

Un tribunale di Belmopan, però, ha rilasciato Mello la scorsa settimana, nonostante sia indagato per falsa testimonianza nella compilazione del modulo di immigrazione (non ha dichiarato di avere a suo carico un mandato di cattura internazionale) per la presunta impossibilità da parte delle autorità del Paese centroamericano di provare che Mello aveva deliberatamente violato le leggi sull’immigrazione del paese. Al tempo in cui è entrato in Belize, infatti, il suo passaporto non era più valido perché revocato dalle autorità slovacche. L’avvocato  Schmidl, che lo rappresenta in Slovacchia, ha detto che Mello non poteva sapere che il passaporto gli era stato invalidato, non essendo stato informato della cosa dalla polizia slovacca. Inoltre, con il suo inglese poco fluente Mello non avrebbe compreso che nel modulo per l’immigrazione gli era chiesto di specificare se ci sono azioni giudiziarie contro di lui o se è stato in carcere.

(Fonte Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google