Telecom: l’autorità di controllo dovrà rimborsare a ST i 47,8 milioni della licenza mobile

A seguito di una sentenza della Corte Suprema  annunciata ieri, all’operatore di telefonia Slovak Telekom dovrà essere restituita la somma di 47,8 milioni di euro che lo stesso ha versato per la proroga della sua licenza di rete GSM all’Ufficio delle telecomunicazioni slovacco. La Corte Suprema ha contestato il modo in cui è stato calcolato il canone di abbonamento da parte dell’autorità delle telecomunicazioni per Slovak Telekom, che è al 49% di proprietà dello Stato.

Ora, l’Ufficio delle telecomunicazioni dovrà restituire il denaro a Slovak Telekom e ricalcolare il canone. Il verdetto avrà anche un impatto sulla licenza dell’altro operatore che lo scorso anno ha rinnovato il contratto decennale di frequenza per telefonia mobile, Orange, che ha pagato 40,7 milioni e che pure ha depositato una causa contro l’autorità statale di regolamentazione.

(Fonte Sme)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google