Zmajkovicova: via i cartelloni pubblicitari dai bordi delle strade

Come ha spiegato giovedì in conferenza stampa, il Vicepresidente del Parlamento Renata Zmajkovicova (Smer-SD) ha intenzione di presentare un disegno di legge per eliminare i cartelloni dalle strade del Paese. I manifesti informativi, pubblicitari e promozionali dovrebbero, secondo la proposta, essere collocati a non meno di 250 metri dalla strada. A suo parere, questi nuovi limiti renderebbero le strade e autostrade della Slovacchia più sicure, e inoltre ridurranno il numero dei cartelloni che stanno avendo effetti devastanti sul paesaggio. L’introduzione di una cosiddetta “zona di sicurezza” dovrebbe riguardare autostrade, strade a scorrimento rapido così come quelle di prima, seconda e terza classe.

L’emendamento alla legge sulla circolazione stradale dirà chiaramente dove è possibile mettere un cartellone pubblicitario e a quali condizioni, ma stabilirà anche i casi in cui i cartelloni potranno essere rimossi. La preparazione del progetto di legge, ha detto la Zmajkovicova, «è nata dalla necessità di fare ordine sociale… per me i cartelloni sembrano spuntare ovunque come i funghi dopo la pioggia».

Secondo la proposta di modifica, si dovrà vietare la collocazione di cartelloni in città e comuni, creando zone cuscinetto di 250 metri dalla strada. Secondo la deputata, per i cartelloni già in essere ci sarà l’obbligo di rimozione, a carico delle agenzie di pubblicità, dopo la scadenza della loro licenza, il che vuol dire un massimo di due anni dopo l’entrata in vigore della legge. In caso di conflitto, il cartellone sarà rimosso dal comune a spese del proprietario, oltre ad un’ammenda.

La deputata ha detto di essere arrivata a questa decisione dopo che un sacco di persone si sono lamentate degli innumerevoli annunci lungo le strade, anche nei posti più assurdi. «La Slovacchia ha bisogno di liberarsi dell’inquinamento visivo causato dal posizionamento insensato di cartelloni pubblicitari, senza alcun riguardo per il paesaggio della zona. La Slovacchia deve rimanere verde», ha detto la Zmajkovicova, che ha informato di come il suo disegno di legge ha raccolto il sostegno dei sindaci e della Camera slovacca degli architetti.

Non ci sono dati che indichino quanti cartelloni saranno toccati da questo disegno di legge, ma Renata Zmajkovicova ha detto di ispirarsi alla metropoli brasiliana di San Paolo, che ha fatto questo passo storico riportando alla luce le vibranti tonalità di colore degli edifici.

(Fonte Tasr, SRo)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google