Ferrovia sotterranea nella capitale, in attesa dei fondi UE per la stazione di Trnavske Myto

Il progetto di costruzione di una stazione ferroviaria sotterranea sotto il crocevia di Trnavske Myto a Bratislava è ancora molto in dubbio, ha scritto ieri Pravda, e potrebbe essere rinviato. La nuova linea sotterranea, pensata per migliorare sia i collegamenti nazionali che internazionali, non ha ancora ricevuto un ok ai finanziamenti da parte dell’Unione Europea. Lo studio di fattibilità del progetto, del resto, non è stato ancora completato.

Secondo il progetto, ci si attende che l’UE fornisca risorse per 424 di euro, e nel giro di tre anni si potrà avere la nuova stazione. Una scadenza è stata fissata per il 2015, data entro cui sarebbe necessario concludere l’opera per non perdere i finanziamenti.

Il portavoce del Ministero dei Trasporti Martin Kona ha detto al quotidiano che il dipartimento «deciderà entro la fine di questo settembre se proseguire con il progetto o rinviarlo fino al prossimo periodo di programmazione del bilancio UE 2014-20». L’ex Ministro dei Trasporti Jan Figel (KDH) sostiene di aver fatto tutto il possibile per portare avanti il ​​progetto sotto la sua gestione, mentre l’attuale leadership di Jan Pociatek (Smer-SD) afferma che farà tutto il possibile per assicurarsi di ottenere i fondi necessari per terminare il progetto.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.