Londra 2012: argento alla Stefecekova (dietro Jessica Rossi) e bronzo agli Hochschorner

Continua ad arricchirsi, pur lentamente, il medagliere della Slovacchia ai Giochi Olimpici 2012 in corso a Londra. Dopo 1 due bronzi vinti da Danka Bartekova nello skeet e da Michal Martikan nella canoa singola slalom, sono arrivati un altro bronzo giovedì, con il doppio maschile della canoa slalom (C2), dove gareggiavano i gemelli Peter e Pavol Hochschorner, che non hanno potuto niente contro ben due team britannici che si sono aggiudicati primo e secondo posto sul podio. I gemelli slovacchi, per anni considerati imbattibili in questa specialità, hanno dunque aggiunto una medaglia del metallo meno prezioso alle tre medaglie d’oro olimpiche già nella loro collezione sempre per lo slalom doppio maschile. Pavol Hochschorner si è detto felice comunque per il podio ottenuto, ammettendo che i due gemelli non erano al meglio in quella gara. “Abbiamo dominato ma non possiamo vincere sempre”, ha detto. Su di loro erano molte le attese, di pubblico ed esperti, per almeno un oro che la squadra olimpica slovacca spera di portare a casa.

Zuzana Stefecekova, poi, ha vinto sabato la medaglia d’argento nel tiro al piattello femminile, in una finale tiratissima dove è finita, con un punteggio di 93, dietro alla nostra Jessica Rossi, ventenne di Crevalcore (Bo), la più piccola a contendere la finale, che ha sbaragliato tutte le avversarie con un record di 99 centri su 100, con un pieno insuperato di 75 su 75 fino alle semifinali, e che ha dedicato il suo oro all’Emilia terremotata. Per la Stefecekova si tratta della seconda medaglia d’argento nella fossa olimpica dopo quella di Pechino 2008.

Per l’Italia note senz’altro positive sono il fatto che Jessica, già campione del mondo e d’Europa nel 2009, ha ora davanti a sé un’intera carriera ancora da costruire pur avendo già vinto tutto. Ma c’è anche il fatto che il quarto posto è andato a una sanmarinese, e che tutte le sei finaliste utilizzano fucili da fossa italiani, marca Perazzi.

La Slovacchia aggiorna dunque il suo carnet a 4 medaglie totali, 1 argento e 3 bronzi, con due medaglie nel tiro e due nella canoa. Lontani i risultati di Pechino del 2008 dove gli atleti slovacchi hanno incassato ben 3 ori, oltre a 2 argenti e 1 bronzo, per un totale di 6 podi, ma più preziosi.

(PS)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google