Il governo passa iniziativa occupazionale firmata UE per 14mila giovani slovacchi

Qualcosa come 14.460 nuovi posti di lavoro dovrebbero essere creati nei prossimi mesi con tre progetti finanziati dall’UE che sono stati elaborati per aumentare l’occupazione giovanile, ha deciso il governo nella sua seduta di mercoledì 1 agosto. Un accordo tra il governo e la Commissione Europea permetterà un finanziamento di 70 milioni di euro che sarà suddiviso tra i settori trasporti, PMI e comunità di lavoro.

Circa 2.000 persone affluiranno a un programma di formazione e lavoro per un costo totale di 10 milioni nel settore dei trasporti. Il Ministro del Lavoro Jan Richter (Smer-SD) ha detto che questi nuovi posti di lavoro avranno una durata minima di almeno 30 mesi.

Ulteriori 7.500 posti di lavoro, con durata minima 18 mesi, saranno aperti per i giovani nelle micro, piccole e medie imprese con meno di 250 dipendenti, operazione che, con una spesa di 40 milioni, permettere a persone disoccupate di età compresa tra 15 e 29 anni di trovare un lavoro.

Infine, si prevede uno sviluppo di 5.000 nuovi posti di lavoro nelle comunità, a favore di villaggi e comuni, al costo di 20 milioni di euro. Secondo la Commissione Europea, il gruppo target di quest’ultimo complesso di finanziamenti dovrebbe includere anche le persone oltre i 50 anni di età.

L’accordo siglato tra governo e CE prevede che gli stipendi dei programmi finanziati debbano superare il salario minimo. Sarà lo Stato ad accollarsi il pagamento del minimo salariale grazie al finanziamento UE, mentre l’eccedenza sarà a carico dei datori di lavoro interessati. Tali importi dipenderanno principalmente dalle qualifiche dei nuovi assunti.

(Fonte Tasr)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google