Nuova tassa straordinaria sugli utili per le imprese regolamentate

Il Parlamento slovacco ha approvato la scorsa settimana, insieme all’aumento dell’imposta straordinaria sulle banche, l’introduzione di un prelievo speciale per le imprese regolamentate, quelle che operano nei settori quali energia e telecomunicazioni, e che non di rado sono anche a partecipazione statale. In base alla proposta approvata, l’imposta dovrebbe aiutare a coprire il buco di finanza pubblica di quest’anno con 26 milioni di euro e con 77 milioni negli anni successivi.

Secondo il governo, il gettito della tassa dovrebbe essere trasferito in un fondo speciale per sostenere le misure pro-crescita. La legge è prevista entrare in vigore da settembre. Le maggiori interessate dal provvedimento sono, dicevamo, le imprese energetiche. I loro profitti sono infatti i più alti tra le imprese regolamentate. Come già le banche, queste imprese inizieranno a pagare il nuovo contributo straordinario di solidarietà (oltre il 4% degli utili) già questo autunno.

La società che si prevede contribuire di più sarà il gruppo SPP, dal quale ci si attende circa sei milioni di euro su base mensile grazie soprattutto ai guadagni quale operatore dominante nel settore dell’erogazione del gas.

Oltre alle aziende energetiche, l’imposta straordinaria toccherà anche i distributori di prodotti farmaceutici, gli operatori ferroviari, le aziende di fornitura di acqua, le compagnie aeree e gli operatori di telecomunicazioni, i cui profitti hanno superato i tre milioni di euro lo scorso anno. Le più grandi società di telecomunicazioni contribuiranno con circa un milione di euro ogni mese.

(Fonte Sario)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google