HN: alcune condizioni per le imprese sono migliori in Ungheria

Le imprese slovacche, scriveva lunedì Hospodarske Noviny, sembrerebbero aver scoperto un nuovo paradiso fiscale, e alle porte di casa, senza dover recarsi su qualche isola esotica. A sorpresa, il giornale scrive che il numero di aziende slovacche la cui sede ufficiale, o i proprietari sono locati nella vicina Ungheria è cresciuto del 680 nella prima metà del 2012, raggiungere quota 9.895 in totale (oltre il 7% di aumento).

Sebbene il governo di Viktor Orban abbia preso alcuni provvedimenti economici imprevisti in quest’ultimo anno criticati anche da Bruxelles, alcune delle condizioni in Ungheria sembrano risultare migliore a certe aziende slovacche di quelle che trovano in patria. Ad esempio, una minore imposta sui redditi delle persone giuridiche (in base al capitale – il 10% e il 19%) e nessun addebito per assicurazione sanitaria sui dividendi pagati (in Slovacchia si paga il 10%, e dal 2013 si passerà al 14%). Per certi settori, sottolinea il quotidiano, l’Ungheria offre migliori condizioni per le imprese di piccola e media dimensione.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.