Sempre alte le tariffe ai piccoli produttori per consumare la propria energia

Il partito di governo Smer-SD non ha rispettato la sua promessa fatta prima delle elezioni, scrive il quotidiano Pravda. Gli autoproduttori di energia elettrica continueranno a pagare tariffe elevate per la produzione e il consumo dell’energia elettrica prodotta in proprio al gestore elettrico nazionale SEPS. I deputati parlavano di ridurre le tariffe quando erano all’opposizione.

L’ex Ministro dell’Economia del primo governo Fico, Lubomir Jahnatek (Smer-SD), aveva dichiarato in febbraio di voler discutere con l’Ufficio per la regolamentazione del settore energetico (URSO) per trovare una soluzione adeguata, e al tempo diceva che i prezzi avrebbero potuto scendere di un 30-50%. Ora, però, che si trova a capo del Ministero dell’Agricoltura, se ne tira fuori dicendo che non è più di sua competenza e «si tratta di una questione tra l’autorità di regolamentazione e il mio collega Malatinsky», ha detto Jahnatek, riferendosi al Ministro dell’Economia Tomas Malatinsky. Ma né URSO e nemmeno il suo ministero ora vorrebbero cambiare le cose.

(Red)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google