Censimento, cala la percentuale di cittadini di nazionalità slovacca

I dati demografici della cittadinanza slovacca hanno visto una delle maggiori cadute nel numero dei cittadini di nazionalità slovacca dal 2001, secondo il portavoce dell’Ufficio di Statistica slovacco Marian Janosik. I risultati del censimento decennale realizzato nel 2011 mostrano che soltanto l’80,7% delle persone che vivono in Slovacchia ha affermato di avere cittadinanza slovacca. Si tratta di quasi il 5% in meno rispetto a un decennio fa.

D’altra parte, i numeri di altre nazionalità presenti nel Paese, in particolare le minoranze rom, rutena, morava e polacca, sono aumentati. Secondo il censimento, l’8,5% dei cittadini slovacchi ha affermato di essere di nazionalità ungherese e il 2% di nazionalità rom.

Parlando di affiliazione religiosa, il 62% delle persone censite ha affermato di essere fedele alla Chiesa cattolica, il 5,9% alla Chiesa protestante (evangelico-luterana) e il 3,8% alla Chiesa greco-cattolica, presente in particolare nella parte orientale del Paese.

(Fonte SRo)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.