Università: il governo approva un nuovo ateneo privato di lingua tedesca

Il governo ha acconsentito nel corso del Consiglio dei Ministri di ieri 18 luglio all’istituzione di una nuova università privata di lingua tedesca che sarò chiamata “Goethe Uni Bratislava”. Si tratta del tredicesimo istituto universitario privato in Slovacchia, e l’approvazione di ieri contrasta con le dichiarazioni dell’attuale Ministro dell’Istruzione Dusan Caplovic (Smer-SD) al suo ingresso al ministero. Durante il suo mandato, disse, egli non avrebbe acconsentito ad istituire alcuna nuova università privata, e in base a questa asserzione respinse una domanda presentata in aprile per una Accademia di Produzione Cinematografica e Multimediale.

Nel caso della Goethe Uni, Caplovic avrebbe fatto un’eccezione per le sue connessioni con il mondo dell’istruzione in lingua tedesca (lo scorso anno è stata aperta a Bratislava anche una “Deutsche Schule” ginnasiale privata), nonché alla qualità percepita della nuova istituzione educativa.

«La Slovacchia ha bisogno di un sistema educativo di qualità. Ecco perché ho ​​proposto di approvare le attività di questa università privata, che ha legami con l’Università di Francoforte ed è tra le migliori», ha detto Caplovic in giugno, all’atto del deposito della proposta. Allora aggiunse anche di avere grandi aspettative dalla Goethe Uni. L’università prevede di avere studenti dall’area centro-europea, dunque non solo dalla Slovacchia, ma anche da Austria, Repubblica Ceca, Ungheria e Polonia. Gli studi, a tempo pieno e part-time, verteranno su economia, turismo, marketing e mass-media. La sua sede sarà in Radlinského, ai limiti della Città Vecchia, in locali adiacenti all’Università Tecnica Slovacca.

(Fonte Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.